Notizie

Convengno: VILLE E GIARDINI STORICI DEL VENETO E DELLA LUCCHESIA

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 l’Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti e l’Osservatorio Locale del Paesaggio Lucchese in collaborazione con CFP riconosciuti per Architetti

 invitano la S.V. al Convegno

 

VILLE E GIARDINI STORICI DEL VENETO E DELLA LUCCHESIA

Componenti nodali del paesaggio

 


 

 

Giovedì 14 giugno 2018, ore 16 - Sala Adunanze, Palazzo Pretorio – Lucca

 

Introduce Raffaello Nardi Presidente dell’Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti
Indirizzi di saluto a cura di Augusto Orsi Presidente dell’Osservatorio Locale del Paesaggio Lucchese e dei rappresentanti degli Ordini Professionali aderenti
Modera Nicoletta Ferrucci – Ordinario di Diritto forestale e ambientale Università di Padova - Socio Ordinario Accademia Lucchese di Scienze Lettere e Arti
Intervengono
Giuseppe Rallo – Architetto Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Veneto orientale
Paesaggi di villa. Architetture e giardini nel Veneto
Paolo Emilio Tomei – Associato di Fitogeografia ed Ecologia vegetale Università di Pisa - Socio Ordinario Accademia Lucchese di Scienze Lettere e Arti
La flora ornamentale: dal giardino al paesaggio nel territorio lucchese
Gilberto Bedini –Architetto urbanista - Socio Ordinario Accademia Lucchese di Scienze Lettere e Arti
Ville delle colline di Lucca tra tutela e valorizzazione

 

Conferenza Marco Paoli

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

La nascita dell'arte. La pittura del Paleolitico Superiore dalla Grotta di Chauvet a quelle di Lascaux e di Altamira

 tenuta dal S.O. Marco Paoli
Introduce Raffaello Nardi - Presidente Accademia Lucchese

Giovedì 31 maggio 2018 ore 17,00

Palazzo Pretorio Via Vittorio Veneto 1 Lucca

Le pitture delle caverne del Paleolitico Superiore rappresentano le più antiche manifestazioni
artistiche dell'uomo anatomicamente moderno. Le raffigurazioni di Altamira, Lascaux,
Niaux e Chauvet, databili queste ultime a circa 32.000 anni fa, sono il risultato di una
vera e propria rivoluzione biologica e culturale che ha avuto per protagonista l'homo sapiens
sapiens all'epoca dell'ultima glaciazione.

 

PIETRO PORCINAI e il PAESAGGIO (rinviato al 10 maggio)

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

In occasione della XXIX edizione della “Mostra Antiche Camelie della Lucchesia”

l’Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti e l’Osservatorio Locale del Paesaggio Lucchese in collaborazione con CFP riconosciuti per Architetti

invitano la S.V. al Convegno

PIETRO PORCINAI e il PAESAGGIO

Giovedi 10 maggio 2018, ore 15.30 Sala Conferenze, Palazzo Pretorio - Lucca


Presiede RAFFAELLO NARDI (Presidente dell’Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti)
Indirizzi di saluto LUCA MENESINI (Presidente della Provincia di Lucca)
AUGUSTO ORSI (Presidente dell’Osservatorio Locale del Paesaggio Lucchese e del Centro Culturale Compitese)
Introduce NICOLETTA FERRUCCI (Professore Ordinario di Diritto Forestale e Ambientale – Università degli Studi di Padova, Accademico Ordinario dell’Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti)
Intervengono ANNALISA MANIGLIO CALCAGNO (Professore Emerito di Architettura del Paesaggio - Università degli Studi di Genova)
CAMILLA ZANAROTTI (Landscape Designer)
GIUSEPPE LUNARDINI (Architetto Paesaggista)

L'incontro mira a presentare la figura del grande paesaggista Pietro Porcinai, indiscusso protagonista dell'architettura del paesaggio del XX secolo in Italia. Verranno illustrati il suo *modus operandi* e il suo pensiero, di straordinaria attualità ancora oggi. La proiezione di una serie di immagini delle sue realizzazioni accompagneranno l'incontro e serviranno per rendere concreta la sua visione del giardino e della sua relazione con il paesaggio.

Foto da http://pietroporcinai.it

   

Ghilarducci: San Martino. La quarta cattedrale di Lucca

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

La S.V. è invitata alla conferenza

San Martino. La quarta cattedrale di Lucca. Otto secoli di interventi

 

tenuta dal

S.O. Mons. Giuseppe Ghilarducci

Giovedì 19 aprile 2018 ore 17,00

Palazzo Pretorio Via Vittorio Veneto 1 Lucca

 

Presentazione del libro di Graziano Concioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

La S.V. è invitata alla presentazione del libro

Hoc nomen vite eterne. Sigilli conservati nell'archivio della Certosa di Farneta

del S.O. Graziano Concioni †

tenuta dal Socio Corrispondente Mons. Fausto Tardelli, Vescovo di Pistoia

Martedì 27 febbraio 2018 - ore 16,30 - presso il Palazzo Pretorio


   

Pagina 1 di 6